Integratore alimentare a base di Ferro bivalente, Rame e Vitamina C microincapsulati in una formulazione brevettata, gastroresistente e a lento rilascio.

Il Ferro contribuisce al normale trasporto di ossigeno nell’organismo, alla normale funzione del sistema immunitario, alla normale funzione cognitiva e alla riduzione di stanchezza e affaticamento.

Il Rame contribuisce al normale trasporto di ferro nell’organismo.

La Vitamina C accresce l’assorbimento del ferro.

Informazioni nutrizionali:

  • Fe 2+
  • Cu 2+
  • Vitamina C

Formulazione efficace e pratica in 20 stick pack, da assumere senza acqua e senza masticare.

POSOLOGIA: UNO STICK PACK AL GIORNO

Integratore alimentare a base di Ferro bivalente, Rame e Vitamina C microincapsulati in una formulazione brevettata, gastroresistente e a lento rilascio.

Il Ferro contribuisce al normale trasporto di ossigeno nell’organismo, alla normale funzione del sistema immunitario, alla normale funzione cognitiva e alla riduzione di stanchezza ed affaticamento.

Il Rame contribuisce al normale trasporto di ferro nell’organismo.

La Vitamina C accresce l’assorbimento del ferro.

Informazioni nutrizionali:

  • Fe 2+
  • Cu 2+
  • Vitamina C

Formulazione efficace e pratica in 20 stick pack, da assumere senza acqua e senza masticare.

POSOLOGIA: UNO STICK PACK AL GIORNO

Fa rima con energia ma… è l’anemia

L’anemia sideropenica colpisce 700 milioni di persone nel mondo, stima divulgata dalla Fondazione CHARTA (Center for Health Associated Research and Technology Assessment).

È un’anemia di tipo ipocromico e microcitico (i globuli rossi si presentano cioè più piccoli e sbiaditi) generalmente riconducibile alla riduzione dei depositi di ferro nell’organismo e si manifesta con sintomi come estrema debolezza, pallore, irritabilità…

I gruppi a rischio di sviluppare anemia sideropenica sono:

  • Pazienti sottoposti a interventi chirurgici
  • Ragazze adolescenti con flusso mestruale abbondante
  • Pazienti con patologie o disordini gastrointestinali
  • Soggetti che praticano intensa attività fisica
  • Pazienti con insufficienza renale
  • Donne in gravidanza
  • Donatori di sangue
  • Vegani e vegetariani
  • Soggetti anziani

Anemia? The smart tasty solution

Sferafer è un integratore di Ferro bivalente (fumarato ferroso), Rame e Vitamina C. Il ferro bivalente è l’unica forma di ferro inorganico che viene assorbita a livello delle cellule del tratto intestinale (enterociti) e presenta una biodisponibilità maggiore di 3-4 volte quella del ferro trivalente.

Il Rame è il cofattore dell’enzima efestina che, con la sua azione, permette al ferro di legarsi alla transferrina e di essere trasportato nel sangue.

La Vitamina C previene l’ossidazione del ferro dalla forma bivalente a quella trivalente.

L’azione sinergica di questi componenti, insieme alla forma farmaceutica gastroresistente e a lento rilascio, garantiscono:

  • Elevata biodisponibilità del ferro.
  • Rilascio controllato e prolungato che permette la risoluzione degli effetti collaterali gastrointestinali comuni nei trattamenti orali di ferro.
  • Copertura totale dello sgradevole retrogusto e ottima palatabilità della formulazione.
  • Forma farmaceutica pratica e comoda, da portare sempre con te e da poter assumere senza acqua.
  • Elevata aderenza del paziente alla terapia.

A tavola, scegli una dieta ricca di ferro

Oltre all’integrazione da eseguire con prodotti specifici come SFERAFER™, per combattere gli effetti dell’anemia sideropenica è importante seguire una dieta ricca di ferro ma allo stesso tempo varia ed equilibrata.

Il Ferro eme, più facilmente assorbibile dall’intestino, si trova negli alimenti di origine animale come per esempio:

  • Carni rosse magre
  • Carne di tacchino
  • Carne di pollo
  • Tonno
  • Merluzzo
  • Salmone

Il Ferro non eme invece è presente nei cereali e nella frutta e andrebbe assunto insieme alla Vitamina C. Quindi è buona abitudine condire la verdura con del limone, e la macedonia con limone o arancia. Questa associazione permette al ferro di essere maggiormente assorbito.

Ricorda che ci sono diversi cibi che diminuiscono l’assorbimento di Ferro a livello intestinale, tra cui crusca, legumi e cereali integrali (poiché ricchi di fibre), caffè, thè, cioccolato.