Integratore alimentare a base di Acido Alfa-Lipoico a rilascio controllato, N-Acetilcisteina e Bromelina che garantisce la gastroresistenza, aumenta l’emivita dei componenti e ottimizza il numero di somministrazioni giornaliere.

Componenti:

  • Acido Alfa-Lipoico
  • N-Acetilcisteina
  • Bromelina

POSOLOGIA: UNA COMPRESSA AL GIORNO

Integratore alimentare a base di Acido Alfa-Lipoico a rilascio controllato, N-Acetilcisteina e Bromelina che garantisce la gastroresistenza, aumenta l’emivita dei componenti e ottimizza il numero di somministrazioni giornaliere.

Componenti:

  • Acido Alfa-Lipoico
  • N-Acetilcisteina
  • Bromelina

POSOLOGIA: UNA COMPRESSA AL GIORNO

Dolore pelvico cronico, che fastidio!

Il dolore pelvico solitamente si può definire come un dolore ciclico o continuo, localizzato nella parte bassa dell’addome, che persista da almeno sei mesi.

Può dipendere da diverse patologie, spesso coesistenti, e si parla quindi di «comorbilità».

Le più frequenti sono:

  • Vulvodinia
  • Cistite interstiziale
  • Endometriosi
  • Disfunzione del pavimento pelvico

La fonte del dolore non è esclusivamente imputabile alla vescica, nonostante siano spesso presenti sintomi urinari. I sintomi più comuni, nel dolore pelvico cronico, sono caratterizzati anche da: dolore nel corso dei rapporti sessuali, dalla generalizzata paura del dolore e da cistiti ricorrenti.

Perfetta sinergia contro il dolore neuropatico

Tre sono i componenti principali che rendono NAXEND un ottimo rimedio contro i dolori pelvici cronici. Scopriamo insieme quali sono:

  • La Bromelina con la una comprovata efficacia antinfiammatoria ed antiedemigena, con riduzione dei livelli di prostaglandine.
  • L’Acido Alfa-Lipoico che contribuisce alla riduzione dello stress ossidativo a livello mitocondriale
  • N-Acetil-Cisteina è un precursore del glutatione, con azione scavenger dei radicali liberi (ROS)

Rinuncia al caffè ed evita il cibo spazzatura

Per non focalizzarsi troppo sul fastidioso dolore pelvico, per prima cosa si devono allentare le tensioni, eliminare lo stress ed imparare tecniche specifiche per gestire l’ansia.

Ma questi dolori si possono prevenire anche a tavola. È importante evitare alcuni cibi, come quelli che possono irritare l’intestino, e peggiorare le condizioni di chi, ad esempio, soffre di sindrome del colon irritabile. In particolare, tutto il cosiddetto cibo spazzatura ricco di grassi e zuccheri.

Inoltre è opportuno evitare l’assunzione di caffeina, lattosio, sorbitolo e fruttosio.

Tra i buoni consigli da seguire, non dimenticare di praticare attività fisica, nello specifico gli esercizi per il pavimento pelvico possono essere un valido aiuto per alleviare e prevenire questo tipo di dolori.