Integratore alimentare coadiuvante nel favorire la fisiologica funzionalità e l’integrità dell’endotelio vascolare.

I suoi componenti agiscono contro l’iperomocisteinemia e lo rendono un valido alleato anche per il benessere del circolo venoso retinico.

COMPOSIZIONE:

N-Acetilcisteina

Betaina

Vitamina B2

Vitamina B6

Vitamina B12

Folato

Integratore alimentare coadiuvante nel favorire la fisiologica funzionalità e l’integrità dell’endotelio vascolare.

I suoi componenti agiscono contro l’iperomocisteinemia e lo rendono un valido alleato anche per il benessere del circolo venoso retinico.

L’iperomocisteinemia: conosciamola meglio

Questa problematica è caratterizzata da concentrazioni eccessive di omocisteina nel sangue.

Quando le vie metaboliche raggiungono la saturazione, l’omocisteina intracellulare entra in circolo e si ha un innalzamento dei livelli plasmatici di questo aminoacido. A questo punto l’omocisteina può legarsi alle proteine plasmatiche (albumina) oppure essere eliminata per via renale.

L’iperomocisteinemia è ormai considerata un forte ed indipendente fattore di rischio per lo sviluppo di molte gravi patologie come:

  • Malattie cardiovascolari (infarto del miocardio, aterosclerosi coronarica)
  • Cerebrovascolari (ictus ischemico cerebrale)
  • Vascolari periferiche (trombosi venosa profonda)
  • Morbo di Alzheimer
  • Osteoporosi
  • Complicanze in gravidanza
  • Occlusioni venose retiniche (RVO)

Iperomocisteinemia in oculistica

Le occlusioni venose retiniche (RVO) sono un gruppo di malattie che consistono in un’interruzione del flusso venoso della retina e, dopo il diabete mellito, costituiscono le patologie retiniche vascolari più diffuse.

Il blocco della circolazione venosa determina la formazione di emorragie retiniche e possono essere conseguenze comuni lo sviluppo di aree ischemiche (aree scarsamente irrorate) e/o di edema maculare.

Astenopia

L’astenopia è una patologia più comunemente definita “affaticamento visivo”, è un disturbo oculare dovuto al sovraccarico lavorativo dell’apparato muscolare del bulbo oculare.

I segnali più comuni con i quali si manifesta questa problematica sono:

  • secchezza oculare
  • bruciore
  • irritazione
  • senso di presenza di corpo estraneo all’interno dell’occhio
  • dolore oculare
  • mal di testa
  • fotofobia
  • visione annebbiata o sdoppiata

I soggetti maggiormente colpiti sono: VIDEOTERMINALISTI e PERSONE CON DIFETTI VISIVI.

ENDOMOX® è un utile coadiuvante nei sintomi tipici dell’occhio secco e dell’affaticamento dei muscoli oculari.

Vitamine del gruppo B, acido folico e…

La formulazione specifica di ENDOMOX lo rende ideale per contrastare fenomeni di iperomocisteinemia e garantire la fisiologica funzionalità vascolare. Questo grazie ai suoi componenti:

  • N-ACETILCISTEINA è nota come antiossidante e donatrice di gruppi sulfidrilici (-SH), funzioni che intervengono entrambe nel metabolismo dell’omocisteinemia
  • BETAINA contribuisce al normale metabolismo dell’omocisteina
  • VITAMINA B2 contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
  • VITAMINA B6 contribuisce alla normale sintesi della cisteina e quindi contribuisce al normale metabolismo dell’omocisteina
  • VITAMINA B12 contribuisce al normale metabolismo dell’omocisteina
  • ACIDO FOLICO nel dosaggio di 0.6-0.8 mg/die sembra assicurare di per sé una significativa riduzione nei livelli di omocisteinemia, pari a circa 4 μmol/L.

l’iperomocisteinemia si sconfigge anche così…

Modificare le proprie abitudini alimentari e lo stile di vita, di concerto con la regolare assunzione di integratori alimentari specifici come ENDOMOX, può essere utile per prevenire l’iperomocisteinemia.

Ecco i principali consigli utili da seguire:

  • Incrementare l’apporto di frutta e verdura
  • Abolire il fumo
  • Fare regolare attività fisica
  • Ridurre il consumo di alcolici
  • Limitare il consumo di caffè