Il nuovo DIKIROGEN ZERO mantiene la formulazione di DIKIROGEN con l’ulteriore vantaggio di non contenere ZUCCHERI e AROMI.

DIKIROGEN ZERO è un integratore alimentare che ottimizza la conversione del myo-inositolo (forma certificata dell’isomero mio) in D-chiro-inositolo (forma certificata dell’isomero destrogiro) con acido folico e manganese.

SENZA ZUCCHERI INSAPORE E INODORE.

Mantiene il 100% dei benefici Dikirogen, ma non contiene zuccheri, quindi è ancora più efficace nella SINDROME DA INSULINO RESISTENZA, correlata alle seguenti patologie:

  • Diabete gestazionale, diabete mellito di tipo II
  • PCOS (irregolarità mestruale, iperandrogenismo, microcistosi ovarica).
  • Infertilità (femminile e maschile)
  • Patologie Cardiovascolari
  • Obesità viscerale

L’acido folico contribuisce al normale metabolismo degli aminoacidi e interviene nel processo di divisione cellulare.

Il manganese contribuisce alla normale formazione di tessuti connettivi e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Prodotto efficace e sicuro anche in gravidanza.

POSOLOGIA: UNA BUSTINA AL GIORNO, DA SCIOGLIERE IN UN BICCHIERE D’ACQUA

Il nuovo DIKIROGEN ZERO mantiene la formulazione di DIKIROGEN con l’ulteriore vantaggio di non contenere ZUCCHERI e AROMI.

DIKIROGEN ZERO è un integratore alimentare che ottimizza la conversione del myo-inositolo (forma certificata dell’isomero mio) in D-chiro-inositolo (forma certificata dell’isomero destrogiro) con acido folico e manganese.

SENZA ZUCCHERI INSAPORE E INODORE.

Mantiene il 100% dei benefici Dikirogen, ma non contiene zuccheri, quindi è ancora più efficace nella SINDROME DA INSULINO RESISTENZA, correlata alle seguenti patologie:

  • Diabete gestazionale, diabete mellito di tipo II
  • PCOS (irregolarità mestruale, iperandrogenismo, microcistosi ovarica).
  • Infertilità (femminile e maschile)
  • Patologie Cardiovascolari
  • Obesità viscerale

L’acido folico contribuisce al normale metabolismo degli aminoacidi e interviene nel processo di divisione cellulare.

Il manganese contribuisce alla normale formazione di tessuti connettivi e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Prodotto efficace e sicuro anche in gravidanza.

POSOLOGIA: UNA BUSTINA AL GIORNO, DA SCIOGLIERE IN UN BICCHIERE D’ACQUA

La sindrome metabolica

La sindrome metabolica comporta un elevato rischio cardio vascolare ed è caratterizzata da fattori come sovrappeso ed obesità, che aumentano anche il rischio di malattie come ictus e diabete.

Viene definita sindrome metabolica perché sono coinvolti i processi biochimici, del normale funzionamento del corpo, ma è una malattia chiamata in diversi modi (es. sindrome da insulino- resistenza, sindrome dismetabolica, sindrome dell’obesità…).

L’insulino resistenza, è una condizione che rende il corpo incapace di utilizzare in modo appropriato l’insulina, questo ormone viene utilizzato dal corpo per convertire gli zuccheri presenti nel sangue in energia.

La resistenza all’insulina porta ad accumulare elevate quantità di insulina nel sangue, quindi ad avere livelli di colesterolo e trigliceridi sopra la norma. Inoltre, interferisce anche con il modo di lavorare dei reni, quindi un innalzamento della pressione arteriosa.

È molto importante smettere di fumare se si ha questa patologia per non aumentare la resistenza all’insulina.

Benefici dell’inositolo nella sindrome metabolica da insulino-resistenza.

L’insulino resistenza è causata da anomalie nel ciclo dell’insulina, dalla sua produzione al legame con il recettore fino all’alterazione delle vie di trasduzione del segnale.

Gli inositoli

La sindrome metabolica da insulino resistenza si identifica per la presenza di fattori multipli di rischio quali l’ipertensione arteriosa, l’obesità viscerale e la dislipidemia (anomalia delle concentrazioni di lipidi presenti nel sangue) (incremento dei disordini cardio-vascolari).

LINEE GUIDA IDF PER LA DIAGNOSI DELLA SINDROME METABOLICA

Il medico curante deve rilevare la presenza di 3 o più dei seguenti criteri:

Obesità centrale > 94 cm per gli uomini e > 80 cm per le donne Ipertrigliceridemia > 150 mg/dL

HDL ridotto 130 / > 85 mmHg

Alterata glicemia a digiuno > 110 mg/dL

L’inositolo si è dimostrato come un valido rimedio nutrizionale per prevenire l’insulino resistenza e la sindrome metabolica.

Metti KO la sindrome metabolica

Cosa puoi fare per sconfiggere la sindrome metabolica oltre ad assumere regolarmente un integratore specifico come Dikirogen?

Ci sono alcuni piccoli accorgimenti al tuo stile di vita che possono esserti davvero molto utili in questo senso. In particolare, ti consigliamo di seguire una dieta ipocalorica:

  • Modera le porzioni ai pasti
  • Controlla l’indice glicemico degli alimenti da assumere
  • Elimina o riduci drasticamente l’apporto di sale negli alimenti
  • Evita i dolci
  • Consuma cibi che ti forniscano pasti che garantiscano un apporto completo di tutte le vitamine e dei sali minerali nelle razioni raccomandate.
  • Pratica una moderata ma costante attività fisica