Cos’è l’HPV, come si contrae l’infezione e come questa può evolvere

L’HPV (Human Papilloma Virus) è un piccolo virus a DNA in grado di infettare le cellule epiteliali di cute e mucose, provocando spesso la comparsa di tipiche manifestazioni benigne quali verruche (cute), condilomi e papillomi (mucose).

Il contagio può avvenire attraverso il contatto diretto con lacerazioni e tagli oppure, in caso di infezioni a livello delle mucose genitali, tramite rapporti sessuali non necessariamente completi.
Sotto questo aspetto, l’infezione da HPV è considerata una delle più diffuse infezioni sessualmente trasmissibili. Si stima, infatti, che circa 8 donne sessualmente attive su 10 contraggono l’infezione da HPV almeno una volta nella vita, con una prevalenza tra i 20 e 30 anni.

 

L’USO DEL PRESERVATIVO RIDUCE IL RISCHIO DI INFEZIONE, MA NON LO ELIMINA!

 

Generalmente, l’80% delle infezioni da HPV si risolve spontaneamente entro 2 anni, grazie alla risposta immunitaria dell’ospite, ed è spesso asintomatica.
Se l’infezione persiste (20% dei casi), le lesioni benigne possono evolvere in lesione pre-cancerose e cancerose, portando allo sviluppo di varie forme tumorali a seconda della zona interessata, tra le quali il carcinoma della cervice uterina.

LO SAPEVI CHE…?

Il virus dell’HPV è coinvolto nella patogenesi di infezioni genitali ed extragenitali (cavo orale, faringe e laringe) sia nelle donne che negli uomini.

Infezioni da HPV mucosali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Referenze articoli:

Tumore collo dell’utero/cervice uterina: sintomi e prevenzione (airc.it)
Pap test (airc.it)
Vaccinazione contro l’HPV – Istituto Europeo di Oncologia (ieo.it)
Hpv e cervicocarcinoma, i papillomavirus, trasmissione e prevenzione
Serve davvero il vaccino contro l’HPV? (airc.it)

LEGGI TUTTI GLI APPROFONDIMENTI

Profilassi per il carcinoma della cervice uterina: i vaccini anti-HPV

Oltre ai controlli ginecologici più o meno ricorrenti, un’altra importante arma profilattica contro il Papillomavirus è rappresentata dai vaccini anti-HPV, sviluppati per immunizzare l’ospite e prevenire l’infezione del virus. I vaccini…

Screening per il carcinoma della cervice uterina: Pap-test e HPV-test

Anche se limitare il numero di partner sessuali può rappresentare una possibile strategia di prevenzione, l’approccio più sicuro per una diagnosi precoce si basa su screening ginecologici regolari. Dopo l’introduzione del Pap-test, un…

Tumore della cervice uterina: incidenza e sintomi

Il carcinoma della cervice uterina si colloca al quarto posto tra i tumori più comuni nelle donne e rappresenta il 6,5% di tutte le neoplasie che vengono diagnosticate nel sesso femminile (American Cancer Society (ACS) e International Agency…

Cos’è l’HPV, come si contrae l’infezione e come questa può evolvere

L’HPV (Human Papilloma Virus) è un piccolo virus a DNA in grado di infettare le cellule epiteliali di cute e mucose, provocando spesso la comparsa di tipiche manifestazioni benigne quali verruche (cute), condilomi e papillomi (mucose). Il…